CHE COS’E’?
 L’epilessia è una malattia del sistema nervoso centrale in cui l’attività delle cellule nervose nel cervello si interrompe causando convulsioni e a volte perdita di coscienza
Vi sono diversi tipi di epilessia e varie sono le cause della sua insorgenza: fattori genetici, traumi cranici, malattie infettive come la meningite, problemi prenatali e disturbi nella crescita.
Sono disponibili per la cura alcuni farmaci, gli anti-epilettici, a volte usati in associazione fra di loro, che possono essere assunti a lungo e che solitamente risultano molto efficaci consentendo la riduzione sensibile della frequenza e dell’intensità delle convulsioni, anche se a volte procurano effetti collaterali di diversa natura.

QUALCHE CONSIGLIO…
 SE SAI COME AGIRE NON DEVI AVERE PAURA DI UNA CRISI EPILETTICA!
Resta calmo, agitazione e inutile panico sono da evitare!! Invece occorre mettere qualcosa (cuscino o qualsiasi indumento morbido) sotto il capo della persona in preda a crisi convulsiva, non inserire MAI oggetti in bocca, non tentare di tenere ferma la persona in crisi ma piuttosto, se possibile, girarla di lato per far defluire i liquidi dalla bocca verso l’esterno e attendere che la crisi cessi da sola.
E’ altresì utile allentare gli indumenti eventualmente troppo stretti restando accanto alla persona finchè non si riprende e quando la crisi finisce offrire aiuto.
Soltanto se la crisi si prolunga oltre i cinque minuti è necessario chiamare l’ambulanza. Nel frattempo è consigliabile cercare i documenti di identificazione della persona in crisi onde facilitare l’intervento del personale medico sanitario.